In questi ultimi mesi si sente spesso parlare della moria inspiegabile delle api, fenomeno che pare avvenga un po' in tutto il mondo.

Einstein diceva che dopo l'estinzione delle api, al genere umano rimarranno ancora 4 anni di vita. E l'affermazione non pare poi tanto lontana dalla realtà, se si pensa a quale insostituibile funzione di impollinazione assolvono le nostre operose amiche volanti.

Continuate a leggere !

Ci sono due iniziative tra le altre, promosse da un sito che tratta di apicoltura, per dare un sostegno e poter presentare un appello alle autorità. Una parla direttamente di api e l'altra dei veleni usati in agricoltura, probabilmente colpevoli della moria delle stesse.

Leggete da soli le iniziative di cui riporto qui sotto i link, e vediamo se riusciamo a dare un contributo a questo insetto dalle mille funzioni.

DIFESA DELLE API

LIBERI DAI VELENI

Da Wikipedia (l'enciclopedia libera) :
"Apis
è un genere di insetti sociali della famiglia delle Apidae. Due delle specie comprese nel genere possono essere allevate dall'uomo ovvero Apis mellifera e Apis cerana. L'Apis mellifera, diffusa in tutti i continenti ad esclusione delle zone artiche ed antartiche, è l'unica conosciuta in Europa. L'Apis dorsata risiede in particolar modo in India e nel Sud-Est asiatico, non è una specie domestica, ha la particolarità di costruire il favo aperto ed è di dimensioni ragguardevoli, tanto da meritarsi il nome di ape gigante dell'India. Nelle stesse zone prolifera l'Apis cerana , di dimensioni però più contenute, che ha il suo habitat in Medio ed Estremo Oriente, in particolare in Afghanistan, Pakistan, India, Siberia, Cina e Giappone.
Le api, un bioindicatore dell’ambiente, sono una specie a rischio."

E ricordate che le api sono fatte così (come nella foto sotto) e se le trovate in giardino, lasciatele mangiucchiare sui vostri fiori indisturbate, ne hanno molto bisogno.

 

Ape