Stampa
Categoria principale: Naturismo
Visite: 9844

Golfo del Quarnaro

Isola di Losinj (Lussino)


Dov'è?


Immagine


Qualche notizia:

Sita nella parte occidentale del Golfo del Quarnaro, Losinj ha una superficie di quasi 75 kmq ed è lunga 31 km. Anche se è divisa da un piccolo canale largo 11 metri (scavato in epoca romana) da Cres, di fatto oggi un ponte ha ripristinato l'antica contiguità territoriale tra le due isole, un tempo note entrambe con il nome di Osor (Ossero). L'isola è formata prevalentemente da rocce di tipo dolomitico, mentre le coste sono ricche di grotte (la più popolare è quella di Cikat) ed insenature. La collina di Osorscica (588 m.) è il punto più alto dell'isola. Il clima è mite e la vegetazione sempreverde, con l'eccezione di alcune aree della parte settentrionale, particolarmente esposte alla bora. Oltre che di turismo, a Losinj si vive grazie alla cantieristica ed alla pesca. Losinj è poi nota per la sua colonia di delfini (almeno 150), da tempo protetti in una speciale area.

Centri principali:

Ćunski é un paese che dista 8 km da Mali Lošinj. Sorge su un colle dove una volta si trovava una delle numerose fortezze preistoriche dell’isola. La terra fertile delle vicinanze fu meta di tanti coloni che lì si stabilirono creando un centro abitato, che con il tempo si sviluppò e si espanse fino a diventare il villaggio che è ancor oggi. Accanto all' agricoltura e alla pesca, negli ultimi anni si va sviluppando anche il turismo, così che nell’ambito della presentazione e della promozione delle autenticità locali, é stato ristrutturato e riaperto al pubblico l' antico torchio –TORAĆ in dialetto locale- costruito attorno al 1897, unico antico mulino per le olive rimastoci.

Mali Losinj, nota in italiano come Lussinpiccolo, venne fondata prima del XII secolo da profughi croati fuggiti dalla terraferma a causa delle invasioni mongole. Con i suoi 8900 abitanti è - oltre che il centro più grande dell'isola - la città insulare più popolosa dell'Adriatico. Stesa attorno ad un'insenatura che funge da porto naturale, vede le deliziose ville dei suoi capitani marittimi e le case multicolori affacciarsi sulla baia, profonda quasi come un fiordo. Pur priva di particolari monumenti (da vedere è comunque il Duomo settecentesco), si presenta come una cittadina gradevole, molto frequentata.

Nerezine situato ai piedi del Monte Ossero (Osoršćica), sulla costa orientale della parte nord dell'isola, da paese di contadini e pastori si sviluppò a poco a poco fino a diventare un paese di pescatori e marinai, con un cantiere navale noto per i suoi carpentieri e per la costruzione di barche in legno.

Sv.Jacov é situato tra due baie. La prima, dove si trova il porto, porta il nome di Studenac, dalla sorgente murata, dove il bestiame si abbeverava dai coperchi di due sarcofagi antici. In paese vi sono due chiese: Sant'Antonio e Santa Maria.

Veli Losinj, vale a dire Lussingrande, è cittadina di grande lustro, grazie alla sua pianta urbanistica, alle dimensioni degli edifici, nonchè alla ricercatezza delle ville. Nel centro storico, d'impianto tardo medievale, spiccano la torre di guardia, la parrocchiale di Sant'Antonio Abate e numerose altre piccole cappelle, ricche di altari votivi innalzati dalla ricca marineria del posto.

Dintorni:

Ilovik è un'isola abitata all’estremo sud dell'arcipelago lussignano, con l' omonimo paese che oggi conta circa 170 abitanti. La gente del posto si occupa di viticoltura e ortocoltura, ma anche di pesca, di allevamento di pecore e di turismo. Il villaggio è posizionato molto bene, in una piccola valle, protetta a nord dal piccolo isolotto abitato di Sv. Petar, dove si trova il cimitero del paese. La costa è facilmente accessibile da tutte le parti, con molte belle baie. La più grande è la baia di Paržine con una spiaggia di sabbia, nella parte sud-orientale dell'isola.

Fra le due isole si estende un canale ben protetto, lungo 2,5 km e largo circa 300 m. Il canale fa da porto ai pescatori del posto ed ai numerosi turisti nautici : le sue acque sono protette in modo naturale da tutti i venti, tranne dallo scirocco, ed offrono un soggiorno sicuro agli yacht ed alle piccole imbarcazioni.

Susak è una piccola isola nota in italiano come Sansego è una sorta di fenomeno naturale, dato che è formata da una crosta sabbiosa, spessa centinaia di metri, poggiata su di uno zoccolo sottomarino di natura calcarea. Oggi - emigrata decenni fa quasi tutta la popolazione - ospita un piccolo villaggio sorto intorno all'abbazia di San Nicolò.

Unije è situata ad un paio di miglia nautiche a ovest dall' isola di Lošinj. L' isola è calcarea, con colline coperte da bassa vegetazione mediterranea. La parte settentrionale e quella orientale dell' isola sono ripide e rocciose, coperte da querce, mentre quella meridionale e quella occidentale sono più pianeggianti, e formano una baia in cui è situato l' unico paese dell' isola. Sull’isola non ci sono automobili. Nel paese vi sono alcuni ristoranti, la pasticceria, il panificio, la posta e un negozio d'alimentari. L'alloggio (camere e appartamenti) è offerto dalla gente del posto, nelle loro caratteristiche case con larghi frontoni.


Immagine


Immagine


immagine satellitare


Come arrivare - trasporti interni:

Una buona strada regionale collega le due estremità dell'isola: la linea di autobus Rijeka – Mali Lošinj viaggia diverse volte al giorno; d'estate sono disponibili connessioni anche da Zagabria e Lubiana (per maggiori informazioni Autotrans). Pochi sono i collegamenti marittimi (di fatto è meglio arrivare sull'isola di Cres e poi trasferirsi via bus a Losinj): comunque c'è un catamarano che collega Malj Losinj a Rijeka (con numerose fermate in altri porti: tempo di navigazione circa 4 ore); poche volte la settimana un traghetto collega l'isola a Zadar, passando per le isole di Premuda, Olib, Silba ed Ist. Ci sono poi collegamenti locali con le vicine piccole isole di Susak, Srakane Vele ed Unije (info: Jadrolinija - cliccare sul distretto "Rijeka 2"). C'è anche - sull'isola - un piccolo aeroporto, che può ospitare aerei turboelica con capacità massima di 35 passeggeri.


ImmagineImmagineImmagine


Naturismo:

Grazie al suo clima mite, alla rigogliosa vegetazione sempre verde, alla consolidata tradizione turistica, l'isola di Losinj offre numerose possibilità per praticare il naturismo, sia in zone più frequentate che in solitarie calette, spesso raggiungibili solamente via mare. Numerose occasioni sono offerte anche dalle vicine isole dell'arcipelago lussignano, raggiungibili sia in traghetto che con motobarche.


Mali Losinj:

A poca distanza dalla città di Mali Losinj, più o meno a 200 metri dagli hotel Vespera ed Aurora, c'è la spiaggia naturista di Suncana Uvala: è una spiaggia di piccole pietre, circondata da scogli, immersa in una ricca vegetazione mediterranea: l'acqua è cristallina e l'aria impregnata di odore di pino. Nei dintorni le calette più frequentate dai naturisti sono quelle di Cikat, Zlatna Uvala e Srebrna Uvala (Silver Cove), particolarmente indicate per chi è alle prime esperienze e cerca posti non molto affollati.


Immagine


Immagine


immagine satellitare della zona di Suncana Uvala


Spiagge nelle isole dell'arcipelago lussignano:

- Susak: la gran parte delle calette dell'isola di Susak, che dista appena 4,5 km da quella di Losinj, è abitualmente frequentata da naturisti. Dato che sull'isola non ci sono vere e proprie strade, ci si può facilmente spostare a piedi seguendo le indicazioni dei sentieri segnalati (il giro completo si effettua in tre ore).


Immagine


- Unije: su quest'isola si possono trovare calette incontaminate ed insenature ideali per i naturisti. L'isola non ha automobili e gli abitanti si concentrano in un unico villaggio con una cinquantina di camere private a disposizione dei turisti. L'ideale per chi cerca una vacanza riposante.


Immagine


- Ilovik: è la più meridionale delle isole dell'arcipelago di Losinj. E' caratterizzata da una piccola baia protetta a nord dall'isoletta di San Pietro. Il mare è piuttosto profondo; la spiaggia più ampia è quella di Parzine, sita lungo la costa sud-orientale dell'isola. Ilovik e San Pietro offrono veramente molte opportunita per i naturisti e sono spesso scalo di crociere naturiste a bordo di barche a vela ed altri natanti.


Immagine


immagine satellitare delle isole di Ilovik e San Pietro


Links:

Info generali
Info turistiche
Appartamenti e camere
Riserva dei delfini

:arrow: scarica gli allegati (qui sotto): molte altre utili informazioni su Losinj e dintorni!

Ospitalità a Losinj.pdf [1.13 MiB]
Mappa di Losinj e dell'arcipelago lussignano.pdf [460.08 KiB]


Immagine

©2008 Diritti riservati - Vietata la pubblicazione e la riproduzione in qualsiasi forma, anche parziale
Immagini satellitari courtesy Google Earth